Il bambino è il maestro: Maria Montessori secondo Cristina De Stefano

Scritto da:
Redazione BookToBook
15 Giu 2020

Montessori è un marchio educativo. Montessori è un’icona. Montessori è una vecchina che sorrideva dalle banconote delle 1000 lire quando c’erano le lire. Montessori è sinonimo di educazione nella libertà.

Cristina De Stefano

Chi era davvero Maria Montessori?

Per tutti, Maria Tecla Artemisia Montessori, nata 150 anni fa a Chiaravalle (AN) è colei che ha cambiato per sempre il rapporto tra bambino e maestro.

Tra le prime donne laureate in medicina in Italia, femminista ante litteram, ha creato il “Metodo Montessori”, sistema educativo oggi noto e seguito in tutto il mondo: una vera e propria rivoluzione pedagogica.

Partendo dalla curiosità intorno a questo personaggio, Cristina De Stefano, giornalista e scrittrice, si è avvicinata alla biografia di Maria Montessori per svelarne la storia più intima. Perché sembra incredibile, ma si sa ancora poco sulla vita della donna che ha cambiato per sempre il nostro modo di guardare i bambini.

De Stefano l’ha studiata per anni. Dopo essersi a lungo documentata attraverso testimonianze dirette e carteggi inediti, ha deciso di ripercorrerne la vita attraverso le pagine de  Il bambino è il maestro: il libro che ci piace definire, insieme all’autrice, “la biografia di Maria Montessori che mancava”.

Il bambino è ilmaestro

ACQUISTA IL LIBRO

Acquista su Mondadori StoreAcquista su AmazonAcquista su IBSAcquista su FeltrinelliAcquista su Rizzoli

Cristina De Stefano racconta Il bambino è il maestro

Non ho frequentato una scuola Montessori da bambina, e non ci ho mandato i miei figli. Sono stata una mamma distratta e non li ho guardati quando erano piccoli e – come mi ha fatto scoprire proprio Maria Montessori – al massimo della loro potenza. Forse per questo, se esiste un karma, un giorno – senza ragione apparente – mi sono chiesta perché fosse così difficile trovare notizie su di lei e ho deciso di scrivere la sua biografia.

Montessori è un marchio educativo. Montessori è un’icona. Montessori è una vecchina che sorrideva dalle banconote delle 1000 lire quando c’erano le lire. Montessori è sinonimo di educazione nella libertà.

Ma dove è la donna Maria Montessori? A questa domanda volevo rispondere con questo libro.

Anni di ricerche, tra Olanda, Stati Uniti e Italia, archivi setacciati, lettere consultate, spesso dietro l’impegno a mantenere il segreto, perché intorno a Maria Montessori ci sono ancora tante resistenze, tante persone che non hanno reso pubblico tutto il materiale che la riguarda, e ora ecco qui il libro. Mi sembra sia la biografia che mancava, e infatti è già in corso di traduzione nelle principali lingue straniere.

E’ un libro che parla di quella che è forse la donna italiana più famosa nel mondo. Non è un libro per gli insegnanti o gli esperti di pedagogia, è un libro per tutti, perché tutti siamo stati bambini, e forse leggendo la sua storia ci ricorderemo anche di quello che eravamo, prima che la scuola ci schiacciasse.

 

E’ la storia di una donna modernissima ed emancipata, medico quando le donne in università erano appena tollerate, giovane militante di ogni causa sociale, che un giorno capì che i veri oppressi della società erano i bambini, e che dai bambini bisognava partire se si voleva fare la rivoluzione vera.

E’ una storia che ci porta lontano. Nelle bidonville della Roma umbertina, nella California del 1914, nella Spagna della guerra civile, nell’Italia di Mussolini, nell’India di Gandhi e Tagore, nell’Olanda dei banchieri illuminati…

Per approfondire