Per fare un albero ci vuole… un libro!

Scritto da:
Redazione BookToBook
11 Giu 2015

https://www.youtube.com/watch?v=xgy2a9tFSPU

Sì, hai letto bene: dai libri possono nascere alberi, e non solo il contrario. L’idea arriva dalla casa editrice argentina Pequeno Editor, che ha avviato la produzione di libri ecologici fatti interamente a mano e utilizzando materiali biodegradabili, inchiostro compreso.

Non è finita qui: i volumi contengono dei semi, e questo fa sì che una volta letti possano essere letteralmente seminati. Con il passare del tempo, la carta sparisce e nella terra rimangono solo i semi di Jacaranda, pianta originaria dei Paesi con clima tropicale e subtropicale e che può crescere fino a un’altezza di trenta metri.

L’editore ha sperimentato la nuova tecnica di produzione su un titolo in particolare: la ristampa di Mi Papà Estuvo en la Selva (Mio papà è stato nel bosco), un libro per bambini dagli otto ai dodici anni. E per promuovere l’attività ha anche realizzato un video di presentazione che spiega più da vicino come vengono realizzati i libri ecologici e approfondisce le ragioni alla base di questa soluzione.

A ben pensarci, si tratta di un processo del tutto naturale: i libri cartacei nascono dagli alberi, per poi tornare alberi.

[Via Adweek]

Per approfondire