> Per ragazzi > “Sadie” di Courtney Summers: un libro-podcast che resta sulla pelle

BOOK SOUNDTRACK

31 . 07 . 2019

“Sadie” di Courtney Summers: un libro-podcast che resta sulla pelle

Sadie

“Sto per uccidere un uomo. Sto per spegnere la luce nei suoi occhi. Voglio osservarla svanire. Non si dovrebbe rispondere alla violenza con altra violenza, ma a volte penso che sia l’unica risposta. 
È quello che ha fatto a Mattie, quindi è quello che merita.
Non mi aspetto che la riporti indietro. Perché non lo farà. Non si tratta di trovare la pace. Non ci sarà mai pace.”

Sadie, il nuovo romanzo di Courtney Summers, è una storia che inizia con la morte di una ragazza e un incendio sullo sfondo.
La protagonista che dà il titolo al libro ha diciannove anni ed è scappata di casa; prima di andare ha buttato tutte le sue cose, gettando la sua vita tra i rifiuti come se non ci fosse nulla da salvare.
Ha perso sua sorella Mattie, che è stata uccisa a soli tredici anni. L’assassino non è stato mai trovato e Sadie si mette in strada decisa a cercarlo.

A raccontare questa storia sono più voci, quella di Sadie che in prima persona ci porta dentro il vortice di un racconto struggente, e quella di West McCray, popolare conduttore radiofonico che alla storia delle due sorelle dedica le puntate del suo podcast Le ragazze.
Questo rende il libro insolito e sfaccettato: la narrazione dell’autrice si alterna alle voci del podcast e alle interviste in un crescendo corale che ben si inserisce nel fenomeno dello storytelling audio del nostro tempo, in crescita soprattutto tra i più giovani.
E Sadie un podcast lo è davvero: lo puoi ascoltare sul sito dell’editore MacMillan.

Guarda il booktrailer di Sadie

Sadie: una protagonista più forte di quanto sembra

“Il mio corpo è abbastanza affilato da tagliare il vetro e ha un bisogno disperato di affinarsi, ma a volte non mi importa. Un corpo può anche non essere sempre bello, però sa rappresentare un inganno perfetto: io sono più forte di quanto sembro”: con queste parole Sadie parla di sé.
A soli diciannove anni non ha paura di cercare un padre che non c’è mai stato, di scavare nella verità e di addentrarsi in luoghi pieni di segreti.
Sullo sfondo l’atmosfera di Cold Creek, Colorado, un luogo che ci si può solo lasciare alle spalle. Ha fatto da mamma a Mattie per sopperire le mancanze di una vera madre lontana e adesso porta su di sé tutto il peso di questa ricerca.
Un’adolescente dall’anima piena di demoni che per avere un futuro deve fare i conti con il passato. Il tema della vendetta e della perdita di un fratello ci ricorda La lunga discesa di Jason Reynolds, un altro romanzo per ragazzi costruito su una narrazione non convenzionale: in versi.

Courtney Summers: qualche curiosità sull’autrice

  • Courtney Summers è canadese, classe 1986, e vive in una cittadina non lontana da Belleville, Ontario;
  • Sadie è il suo sesto romanzo. Ha iniziato a scrivere da giovanissima e a soli ventidue anni ha pubblicato Cracked Up to Bche racconta la storia di Parker, cheerleder dalla vita apparentemente perfetta che subisce una svolta oscura che la allontana dall’immagine patinata che tutti si sono fatti di lei. I suoi romanzi sono caratterizzati dalla scelta di giovani personaggi femminili problematici che attraversano momenti di dolore e di trasformazione;
  • Courtney Summers ha vinto diversi premi con i suoi libri di Young Adult Fiction, tra cui l’inserimento nella lista delle “60 Top Millennial Women under 30” e l’Edgar Award 2019 nella categoria Best YA Fiction assegnato proprio a Sadie;
  • L’autrice ha raccontato in un’intervista che il processo di scrittura di Sadie è stato differente da quello di tutti i suoi libri precedenti alla luce dell’alternanza di narrazione romanzesca e podcast e che quest’ultima è stata proprio la parte più sfidante.

TAG:    ,

Redazione BookToBook

PER APPROFONDIRE

Gallery