Libri > Per ragazzi > Quanto conosci Roald Dahl? Mettiti alla prova!

BOOK SOUNDTRACK

23 . 11 . 2015

Quanto conosci Roald Dahl? Mettiti alla prova!

Originalità e irriverenza: le storie di Roald Dahl sono inconfondibili. Quanto conosci il grande scrittore?

Il quiz di Roald Dahl

Alzi la mano chi non è mai stato nella Fabbrica di Cioccolata a sentire le inquietanti canzoncine degli Umpa lumpa, chi non ha mai volato su una pesca gigante, chi non si è perso in mezzo ai libri con Matilde. Impossibile che tu non abbia letto almeno uno dei libri per ragazzi di Roald Dahl! Illustrate da Quentin Blake, sono avventure che non possono lasciarti indifferente. Mentre decidi qual è la tua preferita ecco quattro caratteristiche delle sue storie. E se ti senti esperto mettiti alla prova con il quiz!

1. Creativo e originale: Roald Dahl lo è a partire dal linguaggio, mai semplificato, e lo stesso si può dire di personaggi e trame, che si allontanano da formule e stereotipi.

2. Ribelle e irriverente: persino irrispettoso, quando si osserva il modo in cui tratta gli adulti di cui scrive. Difficile considerarlo allineato alla morale del suo tempo!

3. Urban Fantasy: suona strano? In realtà significa una cosa semplice: gli elementi fantastici nelle storie di Dahl sono calati nel mondo reale. Lo sfondo è la piccola borghesia, o la classe operaia: questo non impedisce alla magia di rivelarsi.

4. L’eco di Dickens: bambini oppressi dalla povertà, dagli adulti, o da entrambi; orfani; malvagi finalmente puniti. Con storie del genere è difficile non pensare al grande Charles Dickens. Dahl, però, viene incontro ai piccoli protagonisti con mezzi fantastici, come le pesche giganti, per esempio.

Quanto conosci Roald Dahl?

1. Chi dirige la Fabbrica di Cioccolata?

2. Per chi prepara la medicina George?

3. Chi è la direttrice della scuola di Matilde?

4. Quale libro racconta l’infanzia di Roald Dahl?

5. Dove scrive le sue storie Roald Dahl?

Scopri tutti i quiz e le risposte giuste sul sito ufficiale (e fai un po’ di esercizio con l’inglese)!

TAG:    , ,

Redazione BookToBook

PER APPROFONDIRE

Gallery