Libri > Libri sul vino. Come scegliere quelli giusti alle tue esigenze

BOOK SOUNDTRACK

11 . 06 . 2018

Libri sul vino. Come scegliere quelli giusti alle tue esigenze

libri sul vino

Hai presente quel momento al ristorante in cui il cameriere ti chiede di assaggiare il vino prima di servirlo e vorresti poter essere un esperto sommelier per sapere cosa dire?

Se la risposta è sì, hai irrimediabilmente bisogno di alcuni libri sul vino.

Ma come scegliere quelli giusti?

Di libri sul vino ne esistono a centinaia, ma quali sono quelli che mantengono le promesse?

vino merlot

 


3 libri sul vino da non perdere


Tutte le risposte che cerchi puoi trovarle in Vinology, la guida visuale ai vini d’Italia e del mondo, il primo coloratissimo manuale tutto italiano in infografica con cui non solo imparerete a riconoscere e ad amare ancor di più il vino, ma con cui potrete anche stupire i vostri amici con un linguaggio… DOC.

vinologyPer iniziare al meglio il tuo viaggio in questo mondo, prima di armarti di cavatappi prova a studiare alcuni concetti chiave come vitigno, vigneto, esposizione, annata.

Se poi imparerai a leggere le etichette, stappare, versare e decantare eseguendo le mosse corrette, la bella figura è assicurata.

A questo punto puoi cimentarti nel riconoscere i diversi colori e le più sottili sfumature: da bianco carta a rubino intenso, passando per dorato brillante e rosato.

Attenzione invece a due fattori che possono esaltare o uccidere il vino: la temperatura e il calice.

vino sauvignon

Per non ferire a morte il povero Bacco, servendo un vino rosso d’annata ghiacciato in un bicchiere stretto, meglio seguire le semplici linee guida illustrate nel libro: gli spumanti vanno serviti ghiacciati (5-10 °C), bianchi e rosati freddi (7-14 °C), i rossi corposi invece a temperatura leggermente più alta (17-20 °C), e così via.

Veniamo poi alla parte più divertente e affascinante, che ti eleverà al rango di vero esperto: distinguere i profumi o sentori una volta stappata la bottiglia.

Dopo aver versato e annusato il vino, rotea dolcemente il calice (senza shakerarlo!): con qualche parola ben centrata, riuscirai a descrivere le inebrianti note sprigionate come un professionista.

E con un po’ di allenamento scoprirai che quegli aromi tanto declamati dai sommelier – foglia di pomodoro, fiori d’arancio, pesca, ma anche cuoio, pietra focaia e pelliccia – esistono davvero.

Quando dunque è lecito rimandare indietro una bottiglia?

vino

 

L’odore di tappo o fumè è assolutamente inaccettabile; se invece il vino sa di terra bagnata o… piedi sporchi (!), spesso basta lasciarlo decantare un attimo, e scuotere il bicchiere.

Qualche consiglio anche sul mariage, l’abbinamento: saper proporre il vino più adatto a uno specifico piatto è una vera arte, ma basta qualche semplice accortezza per fare un figurone.

All’interno della guida troverai infine 85 “carte di identità” dei più diffusi vitigni autoctoni e internazionali, per imparare a conoscere tutte le caratteristiche dei vini più noti, e 40 mappe delle principali regioni viticole del mondo.

vini umbri

Ora che sei diventato un vero esperto puoi dunque lasciarti inebriare dai profumi della primavera e del vino e partire alla scoperta del territorio italiano per cui abbiamo altri due libri sul vino da consigliarti: Vinology Sommelier e Vinology Into The Wine, la guida che ti accompagnerà in 50 itinerari imperdibili tra vigneti, cantine da visitare, borghi, ristoranti e B&B, in un’immersione meravigliosa nelle terre del vino italiano.

TAG:   

Redazione BookToBook

PER APPROFONDIRE

Gallery