Libri > Consigli di lettura > Due grandi autori a confronto: Fred Vargas e Andrea Vitali per un mercoledì da lettori

BOOK SOUNDTRACK

24 . 06 . 2015

Due grandi autori a confronto: Fred Vargas e Andrea Vitali per un mercoledì da lettori

Dai ghiacci d’Islanda alle sponde del lago maggiore negli anni Trenta: freschi romanzi d’estate per pigri lettori vacanzieri desiderosi di svago e distrazione

Fred Vargas e Andrea Vitali

Hai paura di perderti le novità sullo scaffale della tua libreria preferita? Sei nel posto giusto, allora! Abbiamo preparato una bussola che ti permetterà di affrontare senza timori le novità in libreria questa settimana. Cominciamo?

La narrativa straniera

Se ti piacciono i gialli e le storie da inseguire per mezza Europa, allora il libro che fa per te è l’ultimo di Fred Vargas, Tempi glaciali. Tornano il commissario Jean-Baptiste Adamsberg, che ha reso l’autrice francese famosa in tutto il mondo, e con lui la squadra anticrimine del tredicesimo arrondissement. Tutto parte da due casi di apparente suicidio e le indagini portano gli investigatori, capitanati dallo “spalatore di nuvole” – questo il nomignolo affibbiato all’irresistibile commissario, per via del suo disordine e per l’assenza di un vero metodo analitico –, sulle tracce di una balzana setta di adepti della Rivoluzione francese. È l’inizio di una rocambolesca avventura, che da Parigi prende solo le mosse per spingersi fino alla lontanissima e gelida Islanda.

La narrativa italiana

Se cerchi invece una lettura divertente tutta all’italiana, che ti conquisti con una galleria di personaggi strambi ed esilaranti, allora non puoi perdere Le belle Cece, di Andrea Vitali: ti riporterà in un baleno nella Bellano degli anni Trenta, in cui succede di tutto e di più. Per esempio, in casa del potente e temutissimo ispettore di produzione del cotonificio locale Eudilio Malversati (un nome, un programma!) si sta consumando una mezza tragedia. Dopo un’aggressione notturna ai danni dell’ispettore medesimo, infatti, sono sparite in modo del tutto improprio alcune paia di mutande della signora. Uno è già stato rinvenuto nella tasca della giacca del Malversati. Domanda: chi ce l’ha messo? E perché? Il problema vero, però, non è questo, bensì un quesito che rimane irrisolto: che fine hanno fatto le altre?

Per ragazzi

Restiamo in tema di risate in allegria? Il mondo del crimine è in subbuglio: lo strabiliante supereroe in mutande è ricomparso sulla scena: procurati subito Le mitiche avventure di Capitan Mutanda di Dav Pilkey! Il ritorno di un personaggio amato dai ragazzini di tutto il mondo, e qui per la prima volta a colori. La sai l’ultima? La Dreamworks ha acquisito i diritto cinematografici del personaggio e annunciato l’uscita nelle sale per il gennaio del 2017. Comincia a metterlo in agenda!

La biografia

Hai presente quel Marco Carta che ha vinto un’edizione di Amici e una di Sanremo? Bene. Ha pubblicato un libro che si intitola Ho una storia da raccontare. Una specie di memoir che, tuttavia, non parla di Amici e di Sanremo. O almeno: non solo di quello. Una storia tanto vera quanto drammatica, ma anche piena di speranza. La storia di un bambino che non ha mai conosciuto il padre e che ha perso la madre quando era ancora troppo piccolo; un bambino che aveva una gran voglia di lottare, di cantare e di far sentire la sua voce. La storia di un adolescente ribelle e fuori dagli schemi ma con una passione più grande e più forte di tutto: la musica. La strada verso il successo è accidentata e fatta anche di paure e delusioni, ma prima o poi la serenità arriva: basta mettercela tutta.

Bonus!

E per concludere i consigli della settimana con un po’ di morbidezza e un sorriso sulle labbra, ecco un libro divertente ma anche istruttivo, a metà strada fra romanzo e saggio, già diventato un bestseller in Spagna: Quattro chiacchiere con la mia gatta di Eduardo Jáuregui. Ti è mai capitato, quando tutto intorno cade a pezzi e non si riesce più a trovare un senso all’esistenza, che la mente ti giocasse brutti scherzi? Beh, è esattamente quel che succede a Sara: lasciata dal fidanzato, con un lavoro che non le piace e la crisi economica che incalza vorrebbe solo seppellirsi sotto le coperte e non uscire mai più di casa. Come non capirla? Ma un bel giorno nella sua vita entra Sibilla, una gatta elegante e misteriosa che sembra sapere parecchie cose su di lei. E che è pronta a spiegargliele. Sì, perché Sibilla… parla! E, quel che è meglio, dice anche cose molto intelligenti. Follia o unica speranza di salvezza? Una storia di saggezza felina per umani disorientati: non lasciartela scappare!

TAG:    , , , ,

Redazione BookToBook

PER APPROFONDIRE

Gallery