Libri > Gli imperdibili > 5 libri sottovalutati che dovresti leggere

BOOK SOUNDTRACK

12 . 03 . 2016

5 libri sottovalutati che dovresti leggere

Letto il bestseller, è il momento di approfondire le chicche più nascoste

vintage

Ci sono autori che sono conosciuti in tutto il mondo soprattutto per un loro libro. Facciamo un esempio: se diciamo Richard Bach anche tu rispondi “Il gabbiano Jonathan Livingston”? E se ti stessi perdendo qualcosa tra le sue opere meno conosciute? E cosa dire invece di quegli autori che hanno scritto veri e propri capolavori di cui però si sono accorti solo i lettori più attenti? Vale la pena scoprirli, fidati di noi. Ti proponiamo 5 libri sottovalutati che dovresti leggere.

Kundera

Kundera ha detto una volta che aveva scritto Amori ridicoli «con maggior divertimento, con maggiore piacere» di tutti gli altri suoi libri, salvo Il valzer degli addii. Quel divertimento, quel piacere si trasmettono a ogni lettore, irresistibilmente, appena apre queste pagine. In sette racconti perfetti e pieni di corrispondenze Kundera lascia libero il suo estro vaudevillesco. Si parla sempre di amore, in queste storie. Ma un amore a cui si accompagna ogni volta un altro elemento, la mistificazione, con effetto deflagrante. Da leggere: Amori ridicoli, di Milan Kundera.

Verne

Sono raccolte qui le storie che hanno reso mitici personaggi come il misterioso Capitano Nemo e l’eccentrico Phileas Fogg, avventure che da più di un secolo catturano la fantasiadi lettori di ogni età. Questo è il segno indiscutibile della grandezza dello scrittore. Da leggere: Viaggi fantastici, di Jules Verne.

Connelly

Due settimane. Questo è quanto rimane a Jack McEvoy da trascorrere alla sua scrivania nella redazione del Los Angeles Times. La crisi della carta stampata in un’epoca in cui l’informazione viaggia su internet, non risparmia neanche un reporter di nera che, dodici anni prima, si era guadagnato la celebrità svelando al mondo l’identità del Poeta, un serial killer che firmava i suoi omicidi con i versi di Edgar Allan Poe. Da leggere: L’uomo di paglia, di Michael Connelly.

Riggs

Chi è Jacob Portman? Un ragazzo qualunque finito dentro un’avventura più grande di lui, o un predestinato, uno Speciale dai poteri prodigiosi, abilissimo investigatore dell’ombra e cacciatore di mostri terrificanti? Nessuno lo sa. L’unica cosa certa è che sembrano trascorsi secoli dal giorno in cui la misteriosa morte del nonno lo ha spinto a indagare sul suo passato, catapultandolo sull’isoletta di Cairnholm, al largo delle coste gallesi. Un fenomeno internazionale da un milione e mezzo di copie destinato a diventare un film prodotto dalla 20th Century Fox, scritto e diretto da Tim Burton. Da leggere: La casa per bambini speciali di Miss Peregrine, di Ransom Riggs.

Levithan

Da quando è nato, A si sveglia ogni giorno in un corpo diverso. Per ventiquattr’ore abita il corpo di un suo coetaneo, che poi è costretto ad abbandonare quando il giorno finisce. Affezionarsi alle esistenze che sfiora è un lusso che non può permettersi, influenzarle un peccato di cui non vuole macchiarsi. Quando però conosce Rhiannon, chiudere gli occhi e riprendere il cammino da nomade è impossibile. Per la prima volta si innamora e cerca di stabilire un contatto, di spiegare la sua maledizione. Da leggere: Ogni giorno, di David Levithan.

TAG:    , , , ,

Redazione BookToBook

PER APPROFONDIRE

Gallery