Libri > Per ragazzi > 3 ragioni per leggere Ti darò il sole, di Jandy Nelson

BOOK SOUNDTRACK

09 . 06 . 2016

3 ragioni per leggere Ti darò il sole, di Jandy Nelson

«Ci sono volte in cui sei così rapito da un libro che perdi la fermata del tram. Con "Ti darò il sole" ho visto la mia fermata, ma non sono sceso apposta per continuare a leggere.» The Daily Best

Ti darò il sole, di Jandy Nelson

Se anche tu sei un lettore che non ama quando attorno a un libro si “chiacchiera” troppo, ti consigliamo di fare un’eccezione: è vero che Ti darò il sole di Jandy Nelson sta scatenando l’entusiasmo di tantissimi, ma in questo caso faresti molto bene a fidarti di quel che si dice in giro. Ne siamo così convinti che per darti 3 ragioni per leggerlo abbiamo deciso di affidarci direttamente alle tantissime recensioni che puoi trovare in rete. Partiamo?

1. «Libri così plasmano adulti migliori, ve lo consiglio caldamente.» È il parere di YouKid, il primo a doverti rassicurare: «ho adorato Ti darò il sole, sebbene fossi partita prevenuta dalla fanfara di successi che me lo ha presentato e fossi rimasta un po’ stordita dalla sensazionale interiorità che emerge fin dalle prime pagine, io (personalissimamente) amante del discreto. Un inno all’espressione di qualunque moto interiore e allo sforzo a-giudiziale soprattutto verso se stessi, che sto pensando instancabilmente a quale nipote fare leggere per primo.»

2. «Un libro di una bellezza rara del tutto unica nel suo genere.» Questa l’opinione di Frency tra le pagine, che spiega: «Con Ti darò il sole la Nelson ci racconta di uno spaccato di vita, e lo fa attraverso dei personaggi che nella loro adorabile stramberia sono dannatamente veri e reali, ed è impossibile non entrare in sintonia con loro, affezionarsi a loro e provare sulla propria pelle tutto quello che sentono. Non sono i classici personaggi di un libro qualsiasi o di un film qualsiasi; personaggi con vite perfette, ma tutto il contrario. Noah e Jude, i loro genitori, ma anche Gugliermo, Oscar e Brian sono tutti Umani. E come tutti gli esseri umani vivono e commettono sbagli, alcuni sbagli immensi e discutibili e imperdonabili, e lo ammetto in alcune occasioni mi sono arrabbiata con loro, tanto. Ma è impossibile non comprenderli, capirli, giustificarli e infine perdonarli.»

3. «Un romanzo che io non dimenticherò mai.» Dice così Glinda, sul suo blog Atelier dei Libri. «Jandy Nelson è una delle autrici migliori dei nostri tempi. La sua prosa esplosiva crea meraviglie di poesia e suggestioni. Leggerla è come assistere a uno spettacolo in tecnicolor: ci si innamora di ogni parola, di ogni volo pindarico, di ogni espressione colorita. Ci si innamora dei suoi protagonisti, dominati sempre da un forte dualismo che spinge il lettore a provare per loro sia affezione che rabbia cieca. Ci si innamora delle storie d’amore che intesse: complesse, intricate, mozzafiato.»

Insomma, ce n’è abbastanza per tuffarsi a capofitto nelle prime pagine del libro, che ne dici?

«Eravamo tutti in rotta di collisione l’uno verso l’altro, inevitabilmente. Ci sono persone che sono destinate a stare nella stessa storia.»

TAG:    , ,

Redazione BookToBook

PER APPROFONDIRE

Gallery