News > Riapre la libreria Rizzoli a New York

BOOK SOUNDTRACK

23 . 07 . 2015

Riapre la libreria Rizzoli a New York

Un luogo culto della vita newyorkese

rizzoli new york

Nel 1964, Angelo Rizzoli aprì a New York, sulla Quinta Strada, l’International Book Store. Poi, si trasferì sulla 57esima, e si radicò talmente bene nella cultura e nel quartiere dalla città che in poco tempo divenne un luogo culto per i newyorkesi, non solo una libreria dove comprare un libro ma un posto dove trascorrere il tempo. La nuova vita della libreria Rizzoli riparte anche da lì, trenta isolati più in giù, verso Broadway, con lo stesso concetto di comunità.

Laura Donnini, amministratore delegato di Rcs Libri, durante l’inaugurazione racconta così quest’idea:

«Torniamo in un quartiere più vivace. In questi mesi di chiusura abbiamo realizzato un’indagine di mercato: i lettori ci hanno detto che vivevano la Rizzoli come una specie di tempio, uno spazio in cui assaporare il piacere del contatto con i libri. In questa città le grandi librerie stanno scomparendo. Comprare su Amazon è più facile. Però di solito chi va su Amazon sa già che cosa vuole e che cosa cerca. Noi offriamo un luogo dove le persone possano venire per scoprire anche qualcosa di diverso, di ignoto.»

Rizzoli come icona, una destinazione per la comunità intellettuale e culturale di tutto il mondo. Scopri in questo video, attraverso le parole di Laura Donnini, qualcosa di più su questo luogo magico.

TAG:    ,

Redazione BookToBook

Gallery