Eventi > Premio Mare di libri: i 5 finalisti

BOOK SOUNDTRACK

31 . 05 . 2015

Premio Mare di libri: i 5 finalisti

Vuoi arrivare preparato alla finale del Premio Mare di Libri? Non ti resta che scoprire i finalisti in gara, e cominciare a leggere!

mare di libri

Un altro premio letterario? Certo, perché questo è speciale: ne mancava uno che coinvolgesse direttamente i giovani lettori, «dando a loro il compito di decidere il libro per ragazzi più bello pubblicato durante l’anno», come ci spiegano sul sito del festival.

Il vincitore della prima edizione, l’anno scorso, è stato David Levithan, con Ogni giorno: la storia di un ragazzo che si sveglia ogni giorno in un corpo diverso. Per ventiquattr’ore abita il corpo di un suo coetaneo, che poi è costretto ad abbandonare quando il giorno finisce.

Pronto a scoprire i cinque libri finalisti di quest’anno?

L'estate del coniglio nero

Raymond è un tipo strano, sembra vivere in un mondo tutto suo al cui centro c’è un coniglio nero. Ma Pete gli è molto legato e vuole che partecipi alla riunione di vecchi amici dell’ultima estate, quella prima di andare al college. Proprio quella notte, però, quando si trovano al luna park, Raymond scompare. E anche Stella Ross, una ragazza del loro liceo diventata famosa. Tutti pensano che i due eventi siano collegati, che Raymond lo strano sia il colpevole. Pete vuole dimostrare a ogni costo che si sbagliano. Da leggere: L’estate del coniglio nero, di Kevin Brooks.

Una sottile linea rosa

«Questa storia è per tutti quelli che inciampano per la troppa fretta.» La scoperta di una gravidanza raccontata con leggerezza e umorismo. Vincitore del Premio Andersen 2014 nella categoria Miglior libro oltre i 15 anni. Da leggere: Una sottile linea rosa, di Annalisa Strada.

Half Bad

La magia esiste, ed è spaccata da una guerra millenaria. Appartenere a un fronte definisce il ruolo di ciascuno nel mondo, garantisce compagni e alleanze; ma soprattutto decide chi sono i nemici, che vanno giustiziati senza rimorso. Nathan vive in una zona grigia: figlio di una maga Bianca e dell’Oscuro più terribile mai esistito, cresce nella famiglia materna, evitato da tutti, vessato dalla sorellastra, perseguitato dal Concilio che non si fida di lui e anno dopo anno ne limita la libertà, fino a rinchiuderlo in una gabbia. Da leggere: Half Bad, di Sally Green.

Immagina

Paura. Fuga. Esilio. Sopravvivenza. Perdita dell’identità e il desiderio di tornare indietro, a casa. Ma dov’è “casa”? In un intrigante esperimento dell’immaginazione Janne Teller fa vivere sulla nostra pelle l’esperienza di un rifugiato di guerra. Da leggere: Immagina di essere in guerra, di Janne Teller.

Amici

Inizialmente, si potrebbe pensare che “Amici” sia la storia dei tre ragazzi protagonisti. Ma, come il racconto si sviluppa, un quarto amico emerge. Lui è un uomo anziano, spiato di continuo dai ragazzi: Kiyama, lo spilungone; Kawabe, il pazzo occhialuto; Yamashita, il grassone. I tre vogliono imparare a conoscere la morte: cosa significa, come appare, ciò che accade. Il vecchio sembra un buon candidato. Ma la storia prenderà tutta un’altra piega. Da leggere: Amici, di Yumoto Kazumi.

«Tra le tematiche nelle pagine del romanzo, una è particolarmente centrale: le verità sentimentali trascendono ogni confine, e come esseri umani abbiamo più cose a unirci che ad allontanarci. E un vero onore ricevere un riconoscimento tanto universale – perché trascende lingua e cultura – proprio perché una storia che universale spera di essere. Significa tantissimo per me, e lo apprezzo davvero molto.»

David Levithan

TAG:    , , ,

Redazione BookToBook

PER APPROFONDIRE

Gallery